domenica 2 febbraio 2014

Voglia di...plumcake!

Una versione, anzi due, alleggerite dallo yogurt del classico plumcake e ingolosite dalle gocce di cioccolato o dai canditi...
Tutte dedicate ad una delle mie più giovani fan...buon lavoro, Marzia!

Ingredienti per 6 persone:
4 uova, 180 gr di zucchero, 180 gr di burro, 1 yogurt bianco, 250 gr di farina, 1 bustina di lievito per dolci, gocce di cioccolato, 100 gr di canditi, 1 bicchierino di grappa o altro liquore, sale.









Tempo di preparazione: circa 30 minuti
Tempo di cottura: circa 45 minuti
Quanto mi costa: circa 5 €


L'impasto base è lo stesso per entrambe le versioni, cambia soltanto l'aggiunta delle gocce di cioccolato per la prima versione, al cioccolato appunto, oppure i canditi bagnati nel liquore nella seconda versione.

Prendete le uova e separate i rossi dagli albumi mettendoli in due ciotole diverse; aggiungete ai rossi lo zucchero e montateli con lo sbattitore elettrico fino a quando l'impasto avrà un colore chiaro. Aggiungete lo yogurt, il burro liquefatto e freddo, e la farina setacciata con il lievito. Mescolate bene. 
Aggiungete agli albumi un pizzico di sale e montateli a neve ben ferma, quindi uniteli al composto precedente usando una paletta di legno e girando con movimenti dall'alto in basso, sempre nello stesso senso in modo da non smontare il composto. Unite le gocce di cioccolato, mescolate. Ungete con del burro uno stampo da plumcake, infarinatelo e versateci il composto; infornate a 180°C per circa 45 minuti.

Per la versione con i canditi il procedimento è lo stesso; una volta uniti gli albumi si uniscono anche i canditi precedentemente messi a bagno nel liquore, si amalgama bene e si inforna sempre a 180°C per 45 minuti.

L'idea in più: per non far precipitare i canditi o le gocce di cioccolato nel fondo del dolce si dovrebbero passare nella farina...uso il condizionale perchè io ho provato ma come vedete nella foto con le gocce di cioccolato non ha funzionato un granchè!!!! Se avete ulteriori suggerimenti sono ben accetti!!!

Nessun commento:

Posta un commento

che ne pensi?